Guida alla creazione dei file di stampa

1. Creazione del file
Risoluzione di elementi grafici ed immagini
  • Foto, immagini ed elementi grafici 250 dpi
  • Immagini in toni di grigio e a colori 250 dpi
  • 1.200 dpi
  • Manifesti 200 dpi
Colori e cromia
  • CMYK (quadricromia)
  • Tonalità di grigio
  • Colori speciali (Pantone e HKS): il canale del colore spot deve essere denominato con il codice del colore desiderato.
    Nel caso dei colori Pantone, facciamo riferimento allo standard PANTONE® PLUS SERIES FORMULA GUIDE coated, uncoated 2th Edition,1th Printing.
  •  Nel caso in cui NON venga ordinata la verifica professionale dei dati i documenti in RGB verranno convertiti automaticamente in CMYK. Non rispondiamo di eventuali variazioni di colore.
  • I testi in nero devono essere impostati in nero puro (k. 100%). Sconsigliamo l'utilizzo di colori misti (4c).
  • Il file deve essere inviato senza separazione dei canali CMYK.
  • Sconsigliamo di sovrastampare colori CMYK su colori HKS per evitare la formazione di sbavature e macchie. I colori CMYK devono essere applicati senza sovrapposizione, cioè su superfici contigue.
  • È preferibile impostare superfici di colore grigio in tonalità di grigio per ottenere una stampa ottimale. Superfici grigie impostate in quadricromia possono verificarsi variazioni cromatiche.
Dimensioni
  • I file di stampa devono essere realizzati nelle dimensioni reali (Formato finale aperto + abbondanze)
  • Senza opzione della verifica professionale i file di dimensioni troppo grandi o troppo piccole verranno adattati al formato ordinato senza abbondanze. Questo può avere conseguenze negative sulla qualità e sulla risoluzione del file di stampa. L'adattamento del formato non consente l'aggiunta delle abbondanze al documento.
Abbondanze e Margini
  • In generale 2 mm di abbondanza su tutto il perimetro del file
  • Testi e immagini vanno tenuti a 3 mm di distanza dal bordo del formato finale. Per la realizzazione di calendari e riviste con rilegatura a spirale va mantenuto , sul lato della rilegatura, un margine di sicurezza di 15 mm
  •  Elementi grafici e immagini che giungono fino al bordo del formato finale devono essere realizzati in modo che si estendano oltre il bordo stesso nell'area di abbondanza.
  • Al momento dell'impaginazione di testi e immagini per la realizzazione di riviste è importante tenere in considerazione lo slittamento del bordo esterno delle pagine dovuto alla piega e rilegatura.
  • Al momento dell'impaginazione di testi e immagini per la realizzazione di brossure fresate i testi e in generale gli elementi grafici importanti vanno inseriti a 10mm dal dorso. Allo stesso modo vanno evitate immagini che si estendano su facciate affiancate
Caratteri
  • I caratteri devono essere convertiti in tracciati/vettori oppure i font devono essere interamente incorporati. Questo vale in particolare per caratteri come il "Kalinga" e "Kartiga" che nella versione stampata possono recare errori.
  • La dimensione dei caratteri non deve essere inferiore a 6 pt!
  • Tra lo sfondo e il colore dei caratteri deve essere mantenuto un contrasto appropriato.
Tratti
  • Sconsigliamo l'utilizzo di tratti troppo sottili (almeno 0.22 pt)!
  • Tratti troppo sottili verranno portati automaticamente ad uno spessore adatto alla stampa. Ciò significa quindi che tratti inseriti con 0 pt diventeranno visibili.
  • L'utilizzo di cornici va evitato, in quanto possono essere tagliate a causa della tolleranza dei macchinari.
Documenti a più Pagine
  • I prodotti di stampa rilegati (Riviste, Libretti CD) vanno creati in pagine singole, evitando ad esempio le pagine doppie. Queste vanno ordinate in base al numero progressivo delle pagine in un documento PDF oppure compresse in file ZIP o cartelle RAR. 
    Le singole pagine devono essere denominate in modo inequivocabile (MRossi.RivistaPAG1, Mrossi.RivistaPAG2,…) L'ordinamento delle pagine è basato sulla denominazione dei file.
  •  Eccezione: documenti a più pagine, che vengono divise da una piega (Pieghevoli, Copertine per Riviste) vanno salvati in un unico file, a pagine affiancate.
  • Le Brossure Fresate vanno predisposte per la stampa come segue:
    Contenuto: un unico file con pagine singole in ordine progressivo, partendo dalla pagina di destra (Pag. 1) e terminando con la pagina di sinistra.
    Copertina: in un unico file con due pagine di cui una con le facciate interne e una con le facciate esterne della copertina.  Quest’ultima deve recare il dorso, in quota corrispondente al numero delle pagine complessive della brossura.
         Pag. 1 = Quarta + Dorso Esterno + Prima di Copertina
         Pag.2 = Seconda + Dorso Interno + Terza


2. Salvare i File di Stampa 
Formati di Dati
  • Utilizza formati non modificabili: PDF, JPG, TIFF, EPS, PS (PostScript).
  • PDF/ X-Standard (PDF/ X3-Standard oppure PDF/ X1a-Standard)
  • Ti consigliamo per la creazione di documenti PDF la Compatibilità 1.3 in modo da evitare trasparenze e strati
  •  File in Formato TIFF devono essere predisposti su un livello
  •  Se utilizzi CorelDRAW ti consigliamo di salvare i dati in JPEG. La stampa di file PDF creati con CorelDRAW può causare una riproduzione dei colori distorta
Documenti a più Pagine
  • I File di Stampa devono essere denominati in modo inequivocabile (Ad esempio “Nr.Ordine Pag. 1, Nr. Ordine Pag.2,…ecc.)
  • Prodotti composti da più pagine devono essere, se possibile, salvati in un unico documento PDF.
  • Puoi trasmetterci i tuoi dati anche compressi in file ZIP o cartelle RAR.
  •  Inviaci i dati di stampa per le brossure fresate in due documenti separati:
         File Contenuto: PDF con pagine singole in ordine progressivo
         File Copertina: due pagine di cui una con le facciate interne affiancate + dorse e un'altra pagina con le facciate esterne affiancate + dorso.

3. Trasmissione dei File di Stampa
Come trasmettere i File di Stampa
  • Caricamento: tramite Upload-Center al termine del processo di ordinazione oppure alla pagina "Riepilogo Ordine“ del tuo account cliente
Verifica di Base dei Dati
  • La nostra Verifica di Base dei Dati è sempre inclusa nel prezzo. Controlliamo per te che:
  •  
  • Il formato di dati sia corretto e non modificabile (pdf, jpg, eps, ps, tiff)
  • Numero di facciate corrisponda alle informazioni dell'ordine
  • Il formato di stampa sia corretto
  •  i file di dimensioni troppo grandi o troppo piccole verranno adattati al formato ordinato senza abbondanze. Questo può avere conseguenze negative sulla qualità e sulla risoluzione del file di stampa. L'adattamento del formato non consente l'aggiunta delle abbondanze al documento.
  • Le pagine dei pieghevoli da 4 facciate in su siano affiancate 
  • La rilegatura delle riviste sia posta correttamente
  • Le linee di perforazione siano presenti e realizzabili
  • il documento sia salvato in toni di grigio se hai ordinato "1 colore (nero)"
  • I colori HKS o Pantone siano predisposti e denominati correttamente 
  • I dati siano salvati in CMYK. Se questi vengono inviati in RGB, Pantone o HKS li convertiamo automaticamente in CMYK (a meno che tu non abbia ordinato colori HKS o Pantone)
  • Attenzione: la conversione dei dati da un profilo colore RGB in CMYK può causare variazioni di colore.
  • Tutti i caratteri/font siano incorporati
  •  
  • Dovessimo rilevare durante la Verifica di Base problemi in merito ai punti elencati sopra verrai informato immediatamente dall'Assistenza Clienti. Nel caso in cui il formato sia errato oppure il profilo colore sia RGB l'adattamento/ conversione avviene senza avviso.
Verifica Professionale dei Dati
  • Se vuoi essere sicuro che i tuoi dati diano un risultato di stampa ottimale approfitta della Verifica Professionale dei Dati. Oltre ad effettuare la Verifica di Base, ti offriamo per 17,85€ di controllare anche che:
  •  
  • Il documento non contenga trasparenze e livelli (per i FIle PDF)
  • Il formato di stampa corrisponda a quello ordinato
  • In caso contrario verrai informato dall'assistenza clienti. Ti comunicheremo anche se il documento è scalabile e se possiamo effettuare noi la modifica. 
  • L'abbondanza misuri almeno 2 mm
  • Il tipo e la posizione delle pieghe nei Pieghevoli siano corretti (A Fisarmonica, o a Portafoglio, Verticale o Orizzontale)
  • Scritte ed elementi grafici siano distanti almeno 3 mm dalla linea di taglio (Margine di Sicurezza)
  • I colori siano predisposti correttamente in profilo colore CMYK
  •  Se i tuoi dati sono in RGB ti avvisiamo immediatamente. Se desideri possiamo effettuare noi la conversione. Tieni però presente che i colori possono subire modifiche
  • La risoluzione sia sufficiente (250 dpi in generale, 200 dpi per i manifesti)
  •  
  • Se la Verifica Professionale dovesse evidenziare problemi in uno o più ambiti tra quelli indicati, l'Assistenza Clienti ti avviserà immediatamente per Email. Non effettuiamo modifiche/correzioni automaticamente.
Bozza di Revisione
  •  La bozza di revisione è una semplice stampa digitale del tuo file di stampa su carta usomano da 80 g/m². Considera che eventuali lavorazioni successive (piegature, rilegature ecc.) non vengono realizzate e che i colori non corrispondono a quelli del prodotto nella stampa finale.
  • Stampiamo le bozze in un formato massimo DIN A3.
    Bozze per prodotti di formato maggiore (Manifesti, Poster) verranno comunque realizzate in DIN A3
  • La consegna della bozza avviene entro 6 - 10 giorni lavorativi
     

Vuoi saperne di più?

Nella nostra Guida Completa alla Creazione dei File di Stampa trovi spiegazioni chiare e illustrate degli aspetti più importanti di cui tenere conto per la creazione di file di stampa corretti. 

Scarica la Guida Completa (PDF)